Home

  • Le costruzioni ripartono…
    Lentamente, con prudenza, ma sembra che la ripartenza possa ricominciare finalmente a dare respiro ad una economia ed a un disagio sociale i cui danni ancora in buona parte restano invisibili. Dobbiamo evitare che il risveglio sia troppo amaro e perché non lo sia vanno stabilite fin d’ora le condizioni per una ripresa lavorativa che non assomigli ad un limbo assistenziale. Per il sindacato resta fondamentale la priorità della sicurezza. Non sarebbero accettabili ripartenze all’italiana. Ma proprio per tale motivo è bene che il Governo cancelli le incertezze interpretative dei suoi atti che riguardano le modalità di riapertura delle attività in modo tale da non scoraggiare le imprese  a partire dal nostro settore, quello delle costruzioni. La confusione normativa assieme alla selva burocratica che permane sono due ostacoli che vanno rimossi al più presto.
    Continua